Login
Login
Registrazione
 
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube
  • Linkedin
  • pinterest
  • rss
Musei delle Terre di Siena
 
Gli Etruschi tra Chianti e Monte Maggio

Venerdì 21 settembre dalle ore 10.30 alle ore 19.00, nell’ambito delle iniziative organizzate in Toscana per la Giornata degli Etruschi 2018, al Museo Archeologico del Chianti senese si tiene il convegno dal titolo Gli Etruschi tra Chianti e Monte Maggio.

Ogni anno, per iniziativa del Consiglio regionale della Toscana, si celebra la Giornata degli Etruschi per ricordare il conferimento del titolo di Granduca Cosimo I che segna l’estensione del suo governo dal territorio di Firenze a quello che fu degli Etruschi. L’avvenimento, che prefigurò l’attuale estensione della Regione Toscana, è pertanto una ricorrenza per celebrare un fatto rilevante per l’identità e la storia regionali. 

Il convegno è dedicato alla presentazione degli studi e delle ricerche aggiornate sull’archeologia d’età etrusca nel territorio compreso tra Chianti e Monte Maggio. Partecipano alla giornata studiosi provenienti da istituzioni culturali e scientifiche e dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, attivi nella ricerca, nella tutela e nella valorizzazione dei beni archeologici.

Tra i diversi contributi, si segnala anche quello sulla recente prima campagna di scavo in località Casa Rosa, presso Castellina in Chianti, che ha consentito di individuare due tombe a camera di età etrusca oltre a tracce di frequentazione d’età romana. Le comunicazioni riguardano diversi contesti, tra i quali anche il recente scavo archeologico alle porte di Castellina in Chianti (Casa Rosa 2017), e sono rivolte a un pubblico vasto, non di soli specialisti, data la particolare attenzione dei relatori alla divulgazione. La prevista pubblicazione degli atti, che raccoglierà i contributi scientifici, garantisce la diffusione anche nell’ambito degli addetti ai lavori e di tutti coloro che desiderano un livello di approfondimento maggiore, interpretando un aspetto fondamentale del ruolo culturale del Museo.

Il programma sarà così articolato:

ore 10.30 Saluti istituzionali 

MARCELLO BONECHI, sindaco di Castellina in Chianti 

ELISA BRUTTINI, direttore Fondazione Musei Senesi 

MATTEO MILLETTI, ENRICO MARIA GIUFFRÉ (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio delle province di Siena Grosseto e Arezzo) L’alta Valdelsa tra Eneolitico ed età del Bronzo 

JACOPO TABOLLI (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio delle province di Siena Grosseto e Arezzo) Il crollo dei modelli. Il Chianti e l’Etruria senese nella prima età del Ferro visti da sud

GIUSEPPINA CARLOTTA CIANFERONI (Polo Museale della Toscana) I principi etruschi di Castellina e la Grecia 

ore 15.30

ANDREA ZIFFERERO (Università di Siena) La toponomastica etrusca nella Toscana Meridionale: metodi di studio e prospettive di ricerca

PIERLUIGI GIROLDINI (Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato) Èlites ai margini? Le più antiche comunità etrusche del Chianti 

MARCO FIRMATI (Museo Archeologico del Chianti senese) La necropoli etrusca di Casa Rosa al Taglio presso Castellina in Chianti 

FRANCESCO TACCETTI (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Firenze) Chnet: la rete dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare per i beni culturali 

_

Per informazioni: Museo Archeologico del Chianti senese Piazza del Comune 17-18 Castellina in Chianti 0577-742090 info@museoarcheologicochianti.it www.museoarcheologicochianti.it


_