Login
Login
Registrazione
 
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube
  • Linkedin
  • pinterest
  • rss
  • 43 musei,
    43 musei,  un unico sistema museale
Musei delle Terre di Siena
 
Il nuovo lotto dell'Archeodromo di Poggibonsi

Sabato 22 settembre, alle ore 17.00, all' Archeodromo di Poggibonsi verrà inaugurata una nuova capanna, ricostruzione del contesto di scavo detto "C32". 
Interverranno David Bussagli Sindaco Comune di Poggibonsi, Francesco Frati Magnifico Rettore Università di Siena, Gabriella Piccinni Direttrice Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali Università di Siena, Nicola Berti Assessore alla Cultura Comune di Poggibonsi.

L’Archeodromo, primo museo open air dedicato all’alto medioevo, è un villaggio carolingio ricostruito in scala reale sulla base di quanto emerso nella campagna scavi portata avanti dall’Università di Siena sulla collina di Poggio Imperiale. Il progetto è nato con risorse Arcus SpA e sulla volontà della Fondazione Musei Senesi e del Comune di Poggibonsi, con il supporto scientifico dell’Università di Siena. Fondamentale il supporto logistico-operativo e didattico-divulgativo di Archeotipo srl e dell’Associazione Culturale Started e quello gestionale di Fondazione Elsa. Il 18 ottobre 2014 è stata inaugurata la prima porzione del villaggio a cui ha fatto seguito la realizzazione di altre strutture tanto che ad oggi sono presenti una longhouse (abitazione della famiglia dominante), una capanna contadina con aia e pollaio, la forgia del fabbro, un forno da pane, due pagliai e l'orto, altri manufatti provvisori per attività artigianali. In questi pochi anni di attivazione l’Archeodromo ha suscitato un interesse sempre maggiore sia nella comunità poggibonsese che nella comunità scientifica e accademica aggiudicandosi premi e trovandosi al centri di servizi e approfondimenti da parte dei media anche nazionali.

_